Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for 24 settembre 2015

La sera del 16 settembre, in compagnia degli amici del  gruppo “Semplicemente Haiku”,  sono stata a Cusago, nel Parco Agricolo Sud alle porte di Milano, dove sorge un bellissimo castello visconteo del  IVX secolo.

Purtroppo questo meraviglioso maniero, residenza così amata da Ludovico Sforza e sua moglie Beatrice D’Este, versa da molti anni in uno stato di grave abbandono e rischia di cadere in rovina.   Miglior sorte è invece toccata all’antico mulino cinquecentesco del complesso rurale del borgo:  inserito  in un ambizioso  progetto di restauro, è l’elemento  cardine di un suggestivo eco wellness hotel, realizzato  nel rispetto dell’ambiente  e delle radici  contadine del luogo.

Passeggiare di sera  ai piedi del castello e spingersi fino al mulino, accompagnati dal mormorio dell’acqua, è stata una nuova fonte di ispirazione. Ecco i componimenti che ne sono scaturiti.

Castello-Cusago-al-tramonto

phpThumb_generated_thumbnail

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

antiche mura

conquistate dall’erba –

il tempo vince

senryu di Andrea Omini

***

strade deserte –

decadente il castello

come l’estate

haiku di Laura Cainarca

***

cede l’estate –

nell’antico castello

regna il silenzio

resta solo il ricordo

voci sparse dal vento

tanka di Luigi Zamproni

***

antiche pietre –

l’ombra di un altro autunno

nell’abbandono

haiku di Flavia Rolli 

***

vecchio mulino –

l’acqua scorre veloce

rincorrendo il passato

katauta di Flavia Rolli

***

dorme il castello –

lo vegliano due tassi  (*)

fedeli sentinelle

katauta di Flavia Rolli

(*) nota : i tassi sono i due grandi alberi alla destra dell’ingresso centrale del castello

***
Immagini dal web

Read Full Post »