Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘semplice…mente haiku’ Category

La sera del 16 settembre, in compagnia degli amici del  gruppo “Semplicemente Haiku”,  sono stata a Cusago, nel Parco Agricolo Sud alle porte di Milano, dove sorge un bellissimo castello visconteo del  IVX secolo.

Purtroppo questo meraviglioso maniero, residenza così amata da Ludovico Sforza e sua moglie Beatrice D’Este, versa da molti anni in uno stato di grave abbandono e rischia di cadere in rovina.   Miglior sorte è invece toccata all’antico mulino cinquecentesco del complesso rurale del borgo:  inserito  in un ambizioso  progetto di restauro, è l’elemento  cardine di un suggestivo eco wellness hotel, realizzato  nel rispetto dell’ambiente  e delle radici  contadine del luogo.

Passeggiare di sera  ai piedi del castello e spingersi fino al mulino, accompagnati dal mormorio dell’acqua, è stata una nuova fonte di ispirazione. Ecco i componimenti che ne sono scaturiti.

Castello-Cusago-al-tramonto

phpThumb_generated_thumbnail

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

antiche mura

conquistate dall’erba –

il tempo vince

senryu di Andrea Omini

***

strade deserte –

decadente il castello

come l’estate

haiku di Laura Cainarca

***

cede l’estate –

nell’antico castello

regna il silenzio

resta solo il ricordo

voci sparse dal vento

tanka di Luigi Zamproni

***

antiche pietre –

l’ombra di un altro autunno

nell’abbandono

haiku di Flavia Rolli 

***

vecchio mulino –

l’acqua scorre veloce

rincorrendo il passato

katauta di Flavia Rolli

***

dorme il castello –

lo vegliano due tassi  (*)

fedeli sentinelle

katauta di Flavia Rolli

(*) nota : i tassi sono i due grandi alberi alla destra dell’ingresso centrale del castello

***
Immagini dal web

Read Full Post »

Qui di seguito, altri componimenti in metrica giapponese

scritti nel corso della serata a Robecco sul Naviglio

dai miei  amici  del Laboratorio 

 “Semplicemente Haiku”:

Andrea, Laura e Luigi 

Robecco 4 - luglio 2015

Robecco 5 - luglio 2015

Robecco 6 - luglio 2015

i lunghi rami 

carezzano il canale –

foglie sull’acqua

haiku di Andrea

***

timida luna

tessi tra i rami neri

un filo d’oro

haiku di Andrea

***

luci tremanti –

biciclette lontane

lungo il canale

senryu di Andrea

*****

cantano i grilli –

dietro ai pioppi immobili

sbuca la luna

haiku di Laura

***

sale la luna –

lungo il fiume d’argento

solo zanzare

haiku di Laura

****

tremula luna –

nei riflessi sull’acqua

lievi carezze

si piegano i salici

nella torrida sera

tanka di Luigi

Read Full Post »

Anche se molto in ritardo,

condivido i brevi componimenti in metrica giapponese

che ho scritto il 20 luglio

 nel corso di una serata a Robecco sul Naviglio,

in compagnia degli amici

del Laboratorio  “Semplicemente Haiku”. 

Robecco luglio 2015

Robecco 2 luglio 2015

Robecco 3 luglio 2015

cala la sera –

tramonta il volo lieve

di una libellula

haiku

*****

nell’afa estiva

la fresca fantasia

di un bambino

haiku imperfetto: ultimo verso  di 4 sillabe nel conteggio metrico

***

tra padre e figlio

parole bisbigliate

nella magia notturna

katatuta: 5-7-7- sillabe

***

tra i rami scuri

rossa falce di luna –

esile luce

haiku

***

neppure il fiume

tra i campi inariditi

offre frescura

haiku

***

cri cri di grilli

e la voce di un bimbo

nel silenzio notturno

katauta: 5-7-7 sillabe

***

 piccolo haijin

sulle spalle del padre

inventa favole

senryu

***

 in riva al fiume

impietose e insistenti

quante zanzare!

haiku

***

Componimenti in metrica  e foto di Flavia Rolli

Read Full Post »

L’8 giugno ho vissuto  un’altra  serata speciale in compagnia degli amici che partecipano al laboratorio “Semplicemente haiku”.

Ecco il componimento che ciascuno di noi ha scelto di condividere qua su Filintrecciati,

scegliendolo fra tutti quelli che sono scaturiti durante questa suggestiva passeggiata

nella campagna alla periferia di Milano, a Bareggio.

10363797_968862149825199_4532253039343706794_n

lampi lontani

ma non s’ode un tuono –

solo cicale

haiku di Andrea Omini

11401203_968861203158627_1905835901231113221_n

lenti i miei passi –

come è lenta la sera 

tarda la notte

haiku di Luigi Zamproni

11392886_968860923158655_2035562121226386420_n

lontano è ancora

dalle spighe quiete

il temporale

haiku di Laura Cainarca

20150608_212144

solo al crepuscolo

l’albero attende invano

tradito dalla luna

katauta di Flavia Rolli

***

immagini di Laura Cainarca, ideatrice del laboratorio. 

Read Full Post »

11401203_968861203158627_1905835901231113221_n

 

a passo lento

tra le messi ondeggianti –

quieto tramonto

***

haiku di Flavia  Rolli

 

***

immagine di Laura Cainarca durante il laboratorio 

“Semplicemente haiku”

Read Full Post »

 

In questo mese di maggio il Laboratorio Semplice…mente Haiku ha condotto i partecipanti a Castelletto di Cuggiono, sul Naviglio Grande, dove si specchiano l’antica Villa Clerici con la sua grandiosa scalinata barocca, il bellissimo ponte in pietra  del 1500, i salici, le acacie, i sambuchi e una natura ancora incontaminata, che è possibile ammirare passeggiando o pedalando lungo la pista ciclabile che costeggia il canale. 

Anche da questa  nuova “uscita” ricca di emozioni sono scaturiti numerosi haiku . Qui una piccola selezione. 

20150516_183137

20150516_171134

salice piangi

la bellezza perduta

di questi luoghi

(haiku di Andrea Omini)

****

maggio fugge via –

il sambuco si specchia

nell’acqua in corsa

(haiku di Laura Cainarca)

20150516_181233

sotto al sambuco

gialli fiori campestri –

mormora il fiume

(haiku di Luigi Zamproni)

***

resiste all’ombra

un grappolo d’acacia –

su non sfiorire

(haiku di Flavia Rolli)

20150516_182752

immagini di Flavia

Read Full Post »

Prosegue il laboratorio “Semplicemente haiku” che nel mese di aprile ha condotto me, Francesca, Luigi, Andrea  e Laura (l’ideatrice del laboratorio)  al giardino  Guido Vergani, a Milano,  dove abbiamo potuto godere dello spettacolo della fioritura primaverile:  una sorta di “Hanami” notturno nel cuore della città. 

Ecco  una rosa di haiku fra quelli che abbiamo scritto sull’onda delle emozioni vissute.

pero in fiore

veglia il lampione

con una luce chiara

sul pero in fiore

(foto e haiku di Laura)

***

malinconia

rimbomba nel silenzio

quando fa sera

(haiku di Francesca)

***

è primavera –

nel parco silenzioso

uno sternuto

(haiku di Andrea)

***

i cani abbaiano

alla luna che non c’è –

sferraglia un tramvai

(haiku di Luigi)

***

sul vecchio tronco

solo un ramo fiorito –

ultima linfa

(haiku e foto di Flavia)

20150415_222926 (1)

****

Read Full Post »

単に俳句

ovvero

semplicemente haiku

 
 E’ questo il nome del laboratorio al quale partecipo per il secondo anno consecutivo, insieme ad altri amici. Non un corso di poesia giapponese, ma un momento di  condivisione  in cui  ciascuno, sull’onda di emozioni vissute insieme, a contatto con la natura, racchiude  in 17 sillabe l’essenza di un accadimento.
Negli haiku che seguono alcune delle emozioni vissute la  sera del 5 marzo al Monte Stella (la celebre “montagnetta di S. Siro”, a Milano). Il vento del pomeriggio si era placato, l’aria era tersa, in cielo splendeva una bellissima luna e la città, dall’alto, ero uno spettacolo.

notte di luna –

ciottoli sotto i piedi

verso la cima

(Laura  Cainarca)

***

grani di luce

seminati in città –

campo fatato

(Andrea Omini)

***

limpida sera –

la luna e i grattacieli

quasi per mano

 

(Flavia Rolli)

***

limpida sera –

pallidi raggi sui ku

sotto le stelle

(Luigi Zamproni)

 

Read Full Post »

 

1237556_733628460015237_2131951634_n modificato

quieto silenzio –

solo un foglio e una penna

fanno rumore

***

senryu di Flavia Rolli

immagine di Laura Shin  scattata durante il laboratorio

“Semplice…mente haiku”

Read Full Post »

« Newer Posts